Prezzo riso affama terzo mondo

Prezzo riso affama terzo mondo
RISO: SALE AD ENNESIMO RECORD, A 22, 67 DOLLARI

(ANSA) – ROMA, 16 APR – Il prezzo del riso ha aggiornato oggi il record arrivando sulla piazza di Chicago a 22,67 dollari per cento libbre. Il rialzo – che fa seguito al massimo toccato appena ieri – è dovuto fra l’ altro ai danni provocati dalle inondazioni negli Stati Uniti ed al fatto che le Filippine, il maggiore Paese importatore di riso, ha chiesto di comprare un milione di tonnellate metriche in occasione di due aste in calendario domani ed il 5 maggio. (ANSA).
(ANSA) – WASHINGTON, 10 APR – Il boom dei prezzi alimentari, e in particolare del riso, sta mettendo in ginocchio i paesi sottosviluppati.Lo ha detto il presidente della Banca Mondiale, Robert Zoellick, evidenziando come mentre negli Usa e in Europa ‘ci si preoccupa del prezzo delle benzina, nel terzo mondo il problema e’ come riempire la pancia’. I poveri spendono in media il 75% del proprio reddito per il cibo, e solo il riso negli ultimi due mesi e’ salito del 75%.
RISO: VOLA A NUOVO RECORD SU MERCATO CHICAGO A 21, 50 DOLLARI

(ANSA) – ROMA, 8 APR – Nuovo record per i prezzi del riso, che sul mercato delle materie prime di Chicago hanno raggiunto stamani i 21,50 dollari per 100 libbre (+2,4%), oltre il doppio delle quotazioni di un anno fa. A spingere i prezzi, che segnano record da quattro sedute consecutive, secondo la Bloomberg contribuisce la forte domanda da parte delle Filippine. Il Paese, il primo importatore mondiale, ha annunciato di voler acquistare un milione di tonnellate proprio mentre i maggiori produttori stanno riducendo l’export.(ANSA).