Scivola

Paure profonde nel cuore
accarezzano leggere il mio spirito
una brezza di vento mi stringe
come morsa ferrea m’ assale
doloroso terrore per cio che verra’
le scelte che prendo per noi
giuste, sbagliate, chissa’
la forza 
il coraggio
mi vengono a mancare
il tuo volto sublime rimane in me
nell’ anima pura mi sei penetrata
come adesso io possa farti uscire da me
il ricordo d’ ambrosia dei giorni nostri
terrore io leggo negli occhi miei
cosa succede, che accadra’
lo sento che un giorno ti perdero’
quel giorno arriva ed io resto a guardare
il pianto sul volto che ascolta la voce
addii sofferti che vengono espressi
laconici lamenti seguono alle voci
cosa fare io proprio davvero oggi non sò
da tanto ormai ho perso le forze
nel disperato tentativo di portare gioia
nel cuore tuo che cosi’ adagio batte
un sussulto, uno ancora
e poi a casa, nel letto
a ricoprir di lacrime quel pesante lenzuolo
il sorriso e’ sparito il sole scompare
nei ricordi tristi dei momenti scomparsi
a correre insieme su e giu  per campagne
a piedi, in bici io e te sempre insieme
quel giorno che fu’
e che scivola via
per mai più tornare
per mai più tornare…