Claire de Lune

Giornata di sole
calore,vento
profumo d’ erba
che si muove lenta
come un danzar sensuale
mentre io disteso
con il volto immerso
nell’ immensita’
di un cielo infinito
sono felice
per la prima volta
dopo tanto tempo
io sono felice
di quella semplicita’
ma un attimo
un solo istante e poi
come fantasma del passato
il vento trasporta
la nostra prima canzone
io ascolto,lei
che come contorno di luce
ci fece da cornice
al nostro incontro d’ amore
risuona dolce
al "Clare de Lune"
di un Debussy mai sentito
e di quei suoni lontani
di quel pianoforte
mi riempio
d’ infinita tristezza
tormento d’ amore
dolore continuo.
Senza te
e con te io
non ho vita…
 
Addio…rosellina.