Favole

…canterò di un ragazo in papillon

di regni, favole e carillon
canterò di corpi inrecciati
e di nuvole nei cieli incantati…
Sognerò amori mai sbocciati
passioni di tempi ormai andati
immaginerò col cuore di un bambino
ma non sarà mai un sogno piccino
riderò nel mio bianco candore
lo impregnerò di tutto il mio ardore
trovero’ il modo di farlo volare
mentre silente comincierò a danzare
prenderò col cuore la mite speranza
perche’ di lei io non posso star senza
aspetterò contrito nel dolore
cercherò che non diventi malore
farò in modo che al tuo dolce risveglio
troverai ciò che per te ho di meglio
basterà che tu davvero vorrai
ed il mio cuore allungando un mano
mi prenderai…
 
Vasco Rossi, Tu che dormivi piano…la frase in rosso e’ presa dal film Footlose