Amico mio…

…un pensiero agli scomparsi del 183° e del 186°, solo ai ragazzi, solo a loro…
 
Il mio pensiero và
a te amico mio
carissimo nel cuore
scomparso ormai da tempo
in un giorno senza eguali.
Ed io qui ripenso a noi
a com’ eravam bambini
pieni solo di noi stessi,
della nostra convinzione
e di mille sogni ancora
incoscienti come tanti
e gli ideali che avevamo
che ci spinsero laggiu’
in qelle lande desolate
che nessuno tra di noi
aveva calpestato mai
dove tu inconsapevole
trovasti il tuo destino
alla ricerca di un nemico
che nemico poi non era…
E tu caddi nella gloria
che ha avvolto il nome tuo
ed io ti rammento sai
tra i sogni di vana gloria
cosi fieri e pazzi noi
convinti nell’ errore
di riportar la pace,
fieri di difendere
con i mezzi piu sbagliati
il bene in nome di
un interesse che purtroppo
di bene non ha nulla.
E tu di questa nostra
giovane  ignoranza
hai pagato senza dubbio
il prezzo piu salato
bagnato del tuo onore
tra le braccia mie
nel silenzio di una notte…
Advertisements