Colomba

 
…il battito di un cuore che non riesce a fermare il suo inverno e che urla nel tempo che non passa mai…finira’ presto…ma quando finira’…
 
Dolce colomba dal bianco candore
ti vedo nascosta nell’ ombra
oggi e’ una fredda giornata per te
non voli leggera nell’ aria
come fai in alcuni momenti
quando libera t’ innalzi da questo gelo
che dentro ti penetra senza respiro.
A volte ti osservo dalla finestra
vibrare nel cielo felice e serena
in alcuni giorni ti e’ dato cantare
son solo attimi che passan veloci
ma il tuo inverno ormai e’ giunto feroce
ed ora sei li ranicchiata nel nido
al silenzio da chi solito ti osserva volare.
Lo sento il tuo cuore, io lo capisco
batte veloce e crea il dolore
e tu rimani immutata nel tempo
che passa incurante del tuo tormento
lo so, lo capisco pagheresti anche un prezzo
per non sentir piu gelare le tue dolci ali
anche incontro alla fine andresti fiera
per non avvertire piu questo malore
Ma il tuo terminare darebbe dolore
ai cuccioli che ora si scaldan di te
al sicuro dal gelo tu li ripari
 col tuo bianco mantello li copri d’ amore
per questo rimani anche se non v’e’ senso
ed io lo avverto il tuo silente soffrire
desiderio anche solo di un piccolo bacio
una carezza di quel languido sole
che e’ stato per te fonte di amore
ma lui traditore ancor oggi si affaccia
solo per darti una fugace illusione
ti fa avvertire il suo dolce calore
ma invece di restare a scaldare il tuo cuore
e combatter con te questa fredda battaglia
se ne va’ altrove a donare il suo amore
verso anonime mete d’ accarezzare.
Resisti colomba resisti per me
che ora ti guardo dal mio piccolo nido
mentre io vivo dentro di te
lo stesso gelido inverno che m’ infuria dentro
io lo sento dentro presto cessera’
in un mondo lontano andremo volando
sorridendo nel cielo nel nostro unico volo
i giorni ormai stan per finire
sentilo ancora quel dolce calore
mentre fiera con me paghi il tuo ultimo prezzo…