Il mondo Act!onaid

La fame è un prodotto di governi, multinazionali
e grande distribuzione.


Per colpa di una politica economica che privilegia i profitti, ogni giorno, proprio nelle zone rurali dove il cibo si produce, 923 milioni di persone patiscono la fame. HungerFREE è la campagna di ActionAid che chiede ai responsabili del business della fame di rispettare il diritto di ogni essere umano a un’alimentazione adeguata.

Aderisci ad HungerFREE, vai su www.hungerfree.it

In occasione della Giornata mondiale della donna, ActionAid ha presentato il rapporto di ricerca “Non sono cose da donne. Prospettive di genere al G8 del 2009”. Perché non parlare di donne quando alcune delle tematiche che saranno affrontate dal G8 hanno un impatto sull’universo femminile? Come discutere di soluzioni al cambiamento climatico o alla crisi alimentare ignorando il contributo e le proposte che vengono dalle donne che quotidianamente e concretamente affrontano queste problematiche? (continua)

Storie da Gaza
La popolazione di Gaza da mesi, ancor prima dei recenti fatti, vive in condizioni umanitarie precarie. Ora la situazione è, se possibile, peggiorata: mancano cibo, acqua, medicinali. Complessivamente sono circa 80.000 le persone che sono state costrette ad abbandonare la loro casa. Tuttavia, ad oggi sono ancora 18.000 le persone che non vi hanno fatto ritorno per paura o perché della loro abitazione non rimangono che macerie.  (continua)

   

Epidemia di colera in Zimbabwe
L’epidemia di colera in Zimbabwe non si arresta. Al momento i casi verificati sono oltre 35.000, i decessi più di 1.700. Lo scoppio dell’epidemia è un ulteriore fardello per la popolazione e si aggiunge alla crisi umanitaria che ha colpito 5 milioni di cittadini lasciandoli senza cibo sufficiente al sostentamento. (continua)

E’ crisi nella Repubblica Democratica del Congo.
Le incessanti violenze nella provincia orientale della Repubblica Democratica del Congo potrebbero scatenare una crisi umanitaria di dimensioni catastrofiche. L’intensificarsi degli scontri tra le truppe governative e i gruppi di opposizione armata nel nord della regione del Kivu hanno costretto alla fuga decine di migliaia di persone, che sono sfollate nella capitale Goma e nelle aree al confine con l’Uganda… (continua)

…ed intanto che sei qui ricordati di cliccare i siti ed i sottolink.ci vuole solo un minuto e puoi salvare molte vite!!!

THE HUNGER SITE               POR LOS CHICOS