Attimi di rara follia

 
Mattine si susseguono
a volte cosi buie e lugubri
da far pensare quasi
che l’ inverno non finisca mai
Risvegli in cui la mente
sta già lavorando cupa
momenti freddi, in cui ti alzi
da un letto che tanto avvolge
quel passato dal quale
non ti discosti mai
nemmeno per poco
Attimi di rara follia
quando il dolore sadico
prende feroce il sopravvento
in cui il farsi male coincide
con il pensiero legato
a cio’ che fu’ e che non vuole
o forse non riesce a morire dentro
Silenzi interminabili
a volte cercati, altre volte
semplicemente perche’ cosi’
e’ oggi questo mio giorno
in un mondo di gente che striscia
la dove io cerco solerte
di spiccare quel volo che ancora
vedo lontano, cosi lontano
come i giorni in cui pensavo
di aver trovato la mia strada con te
mio folle angelo biondo
oggi sei demone del mio dolore
che ancora prosegue incessante
nel suo divorare il mio sole
Ma in fondo e’ giusto cosi’
pago il prezzo della mia ciecità
saldo il conto per non aver capito
e quello per non averti aiutato
ad uscire dal tunnel in cui
ti sei avventurata incosciente
Ora noi due vaghiamo assieme
ancora una volta senza volerlo
mano per mano nel buio del mondo.
 
"Osservate con quanta previdenza la natura, madre del genere umano, ebbe cura di spargere ovunque un pizzico di follia. Infuse nell’uomo più passione che ragione perché fosse tutto meno triste. Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe. La vita umana non è altro che un gioco della follia. Il cuore ha sempre ragione."
(Erasmo da Rotterdam)
 

…ed intanto che sei qui ricordati di cliccare i siti ed i sottolink. E’ gratis ci vuole solo un minuto e puoi salvare molte vite!!!

THE HUNGER SITE               POR LOS CHICOS