Oasi nel deserto

 
Come fai a starmi accanto
quando vedi il mio mondo
fatto di tanti ricordi
e di dolorose nostalgie
Come fai a dirmi chiama
anche nel cuore della notte
se sai che quelle lacrime
non giungono per te
e poi ancora ad osservarmi
delicata come un fiore
per paura che mi sciupi
anche quando sono altrove
mentre tu con le tue mani
mi ricordi che son qui
Come fai a desiderare
con amore questo corpo
se sai che io non amo
che il mio cuore adesso e’ asciutto
così ferito da un deserto
che con la sua poca acqua
la mia oasi prosciugò
Vorrei sapere come riesci
a voler leggere i miei scritti
per sapere cosa ho dentro
ed a commuoverti cosi’
per poi dolce accarezzarmi
domandandomi incerta
se un giorno spunterà
in queste mie forti parole
un sole dedicato a te
Dove trovi in te energia
di dar forza a questo uomo
che tale piu da tempo
non si vede, non si sente
Dove trovi quel sorriso
nel portarmi la mia cura
che mi da la forza ancora
di sorridere al mio giorno
Come scorgi in  me un anima
gentile e passionale
se quando mi guardo dentro
vedo uno specchio rotto
di un animo distrutto
Come riesci ad aspettare
credendo che nel tempo
i miei arti fratturati
guariranno anche per te
Dove lo trovi quel sorriso
che come il sole del mattino
mi trasmette il suo calore
per vivere ancora
con la tua serenita’
ma poi mi guardo allo specchio
mentre mi domando ciò
e mi accorgo che il tuo amare
e’ cosi’ vicino al mio
istintivo e passionale
non di certo cerebrale
che se s’ insinua dentro al cuore
e anche se non c’e’ ragione
al mio amor nulla rinnego
e cosi’ capisco te
che sei qui accanto a me
e con te io prego forte
che il mio male un giorno cessi
peche’ io viva finalmente
un amor intenso e forte
e che ama come me
Spero con il cuore
di non lasciarlo inaridire
di non dare ad altri pene
che ora porto ancora qui
contagiandolo del male
che ha ammalato me…  
Grazie, di cuore.
 
Oasi nel deserto libico