Bambini nati

Bambini nati, mai cercati mai voluti
rinnegati e cestinati come uggetti ormai usati
spesso anche abbandonati negli spazi "adeguati"
che a volte sono cassonetti dimenticati
negli angoli di strada più remoti
Figli di un istante di ecitazione
niente amore nè passione
solo sesso senza protezione
Bambini nati, maltrattati
con destini gia’ segnati
con le cinghie e con il fuoco
dalla la mente di un adulto
che li odia inesorabilmente
anche se li ha procreati
Bambini nati gia’ frustrati
da un padre inesistente
ed una madre impenitente
che li trovi ogni sera nei locali
a ballare nella droga e nei daiquiri
invece di restare a casa con i figli
riscaldano le stanze dei mothel
Bambini nati, li hai cercati e poi respinti
come fossero scaduti
merce di supermercati gia’ avariata
e fastidiosa con i pianti nella notte
ed i capricci di un bambino
che gia’ conosce il sapore del suo sangue
Meglio lasciarli, abbandonarli
una famiglia certo troveranno
ma la famiglia ricorda che sei tu
ed a te che hai dimenticato il tuo bambino
che lo hai concepito e poi allontanato
ricorda che il figlio presto crescera’
e diverra’ adulto come lo sei tu
e presto o tardi capira’
che padre e madre
sono l’ altro nome di Dio
e che tu invece lo hai solo tradito…
 
V.M.
 
Advertisements