Africa

La mia Africa

Acque silenziose
di un oceano sconosciuto
lambiscono una sabbia bianca
che non ho mai visto ne sognato
un sole cosi’ forte
da colorare la mia pelle in poche ore
e di un colore cosi’ vero e primitivo
mi sento finalmente dove sono nato…
Bambini ricchi di gioie mai provate
sorridenti e danzanti nel vento che li porta
nero e’ il colore della pelle
eppure il loro cuore
è identico al mio in tutto
Africa, sono arrivato
mille sogni su di te, mille desideri
volevo cosi tanto arrivare
e quando sono giunto ho capito che in realtà
il mio in vero è stato un ritornare
come fossi mai partito io ti ho respirato
e dopo tanto tempo e’ tornato sul volto
quel sorriso ormai perduto
Madre mia, ero venuto da te
ero tornato per restare
sulle coste di quell’ acqua cristallina
mentre all’ unisono risuonano tamburi
e quella musica che orecchi han mai udito
mai poi la vita mi ha riportato indietro
anche se con te per sempre io volevo rimanere
Tornero’ madre mia, poco tempo
aspettatemi bambini sto arrivando
adesso so a chi devo dare il mio amore
Aspettami Africa, tra poco torno
perche’ sei da sempre nel mio cuore…

V.M.