Io, scrivo

Io, scrivo
scrivo per dimenticare
a volte per non ricordare
e non e’ la stessa cosa
anche se non lo sapevo
Io,scrivo
scrivo per seppellire
tutto quanto il mio dolore
non capisco perche’ mai
passo giorni in cui io ed il cielo
voliamo alla stessa altezza
mentre poi
basta un’ inezia
e sprofondo ancora giù
nell’ inferno più profondo
dei tuoi diavoli dannati
Vivo nella mia paura
paura di ogni cosa intorno
paura di vederti, paura poi
di non vederti più
e piango forte
perche’ non riesco nemmeno
a pianger nel silenzio
quando le voci urlano mute
e tuonano come un cannone
Paure, paura di aver sbagliato
di aver fatto bene
ma non capisco allora
perche’ cosi’ tanto
tanto tempo
per guarire dalla malattia
Questi anni
anni di vita rubati
passati a guardare indietro
mentre tutto il mondo gira
compresa tu che ormai e’ tempo
che hai voltato le spallle al mio amore
Non so come riesco
a farmi cosi’ male
incidere le carni con il fuoco
farebbe assai meno dolore
di quello che mi faccio in queste sere
Paure, quando cesseranno
quando mai la mia memoria
smtterà di funzionare
Chi mi ridara’ il tempo
cosa mi ridara’ vita, perchè
non si puo’ vivere, cosi’
non si puo’
vivere…
 

V.M.

Advertisements