L’ urlo

Musica, suoni
fonemi sovrapposti
acuti di chitarra
che possiedono il cuore
lampi di batteria
che bramano un tempo
e dolci melodie
di un pianoforte antico
Urlando si, ballando
urlando e ballando
mi son svegliato oggi
in questo stato estasiato
rapito, ipnotizzato
a tratti indemoniato
da una musica feroce
che mi esplodeva in corpo
e girando su me stesso
per la stanza che mi osservava
immobile ed attonita
mi sono perso nelle note
di quell’ unica poesia
che mi governa ancora.

V.M.