A Francesco

Un abbraccio a te
che sei volato via
hai lasciato vuota
la tua sedia a rotelle
e sei divenuto adesso
il più splendido degl’ angeli
Lassù nel cielo veglia
sul tuo papa’ cosi’ splendente
sulla tua mamma cosi’ buona
e su tutti noi che in questa terra
ti piangiamo nel silenzio
Un abbraccio a te
Francesco caro
da tutti noi.

A Francesco, a Gino ed a sua moglie, a tutti gli amici dell’ Isola che non c’e’, con tanto dispiacere nel cuore.Marcello.