Actionaid e l’ impegno per combattere l’ Aids

IL GOVERNO ITALIANO HA UN VUOTO DI MEMORIA E DIMENTICA I SUOI IMPEGNI.

Nel 2005 l’Italia si era impegnata, insieme agli altri paesi del G8, a fare in modo che entro il 2010 venisse garantito l’accesso universale alle cure per l’AIDS.
Ad oggi l’Italia, non ha ancora effettuato il versamento della quota 2009 al Fondo Globale per la lotta all’AIDS nonostante la promessa fatta dal Presidente del Consiglio durante il G8 de L’Aquila di saldare la rata di 130 milioni entro il mese di agosto e di aggiungere ulteriori 20 miloni di Euro a sostegno delle necessità del Fondo.
Compila il ricettario di ActionAid e prescrivi al governo la cura più efficace per far tornare alla mente gli impegni presi nella lotta contro l’AIDS.

 

Giornata Mondiale contro l’AIDS: ActionAid in Parlamento per presentare il Rapporto “Ogni Promessa è Debito – l’Italia e la lotta all’AIDS”

 Il 1° dicembre, in occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS, ActionAid presenterà al Comitato parlamentare per gli Obiettivi del Millennio della Camera dei Deputati la quarta edizione del Rapporto “Ogni Promessa è Debito – l’Italia e la lotta all’AIDS”, che analizza i progressi fatti a livello globale per raggiungere il sesto degli obiettivi del millennio “Combattere l’HIV/AIDS, la malaria ed altre malattie”.

 ActionAid il 1° dicembre lancerà inoltre una petizione per ricordare al Governo italiano, vittima di frequenti vuoti di memoria, di versare la quota di 130 milioni di euro a favore del Fondo Globale per la lotta all’AIDS, alla Tubercolosi e alla Malaria, prevista per il 2009. Nonostante la promessa del Presidente del Consiglio Berlusconi al G8 de L’Aquila, il contributo infatti non è stato ancora versato e questo, oltre a compromettere seriamente la credibilità del nostro Paese, espone a maggiori rischi le persone affette dall’HIV, che ad oggi sono più di 33 milioni.


Giornata Mondiale contro l’AIDS: NO poverty NO aids ai Magazzini Generali

Venerdì 28 novembre 2008, giocando in anticipo rispetto al primo dicembre – Giornata Mondiale contro l’AIDS – , monsieur Laurent Garnier, il maitre della musica elettronica, coadiuvato da un primario d’eccezione come Lele Sacchi, proporrà la sua personalissima ricetta per mantenere alta la pressione del governo italiano: una dose massiccia di techno, jazz e dub. I Magazzini Generali di Milano per una notte si trasformeranno così in un ambulatorio ribollente di bassi e riverberi.

Leggi


Conferenza Mondiale sull’AIDS

Una nuova fase critica. E’ con queste parole che il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Margaret Chan, ha definito la diffusione dell’HIV e AIDS in apertura della 17° Conferenza Mondiale sull’AIDS – la prima organizzata in America Latina – svoltasi a Città del Messico dal 4 all’8 agosto scorso.

Leggi


Global AIDS Week of Action

L’impatto devastante dell’AIDS sulla vita di migliaia di donne, uomini e bambini e sull’economia di molti paesi del Sud del mondo è da tempo noto alla società civile, alla comunità scientifica, ai media e ai politici. Il mondo intero sa. Eppure, a 27 anni di distanza dal primo caso accertato di AIDS, ogni giorno 6.800 uomini – ma soprattutto – donne e bambini continuano a morire e due persone sieropositive su tre non hanno tuttora accesso alle cure di cui avrebbero bisogno. Leggi


Giornata Mondiale contro l’AIDS – Roma, 30 novembre e 1° dicembre

Giornata Mondiale contro l’AIDS – Roma, 30 novembre e 1° dicembre ActionAid ti invita al Circolo degli Artisti di Roma venerdì 30 novembre e sabato 1 dicembre per unirti ai nostri attivisti e sostenere la nostra campagna NO poverty NO aids Leggi


© ActionAid – Via Broggi 19/A – 20129 Milano tel 02 74 2001