Poesia, video e canzone del giorno. Lettere dal fronte e Mothers Pride, George Michael

 
Dedicato a tutti coloro che conoscono davvero gli orrori di una guerra…
 
    
 
Lettere dal fronte
 
Cara mamma, come stai
quanto tempo e’ passato
come mai, non lo so
siamo sempre in movimento
andiamo li e combattiamo
per una giusta causa ancora
Ma quanto freddo, quanto dolore
quante morti intorno a noi
questo strumento di giustizia
incomincia a vacillare
Un caricatore come giudice
e le pallottole in giuria
poche parole, una sentenza
e la musica non cambia, mai…
Cara mamma ricorda sempre
io ti vorrò sempre bene
non so quando ti scrivero’
sento gelo nelle vene
son due giorni che sto qui
fermo immobile in questa buca
questo umido addosso
che mi macchia di rosso
non ho forze dolce madre
sento il nero avvicinarsi
ma tu, madre mia orgogliosa
ricorda questo figlio
nei fiori che mi porterai
io mi cullero’ d’ amore…
 
V.M.
 
Dedicata al Max, ed a tutti i miei amici, compagni, soldati, ragazzi che nessuno conosce, caduti lontano da casa, per ogni orribile battaglia nel mondo.
 

…ed intanto che sei qui ricordati di cliccare i siti ed i sottolink. E’ gratis, ci vuole solo un minuto e puoi salvare molte vite!!!
 

THE HUNGER SITE               POR LOS CHICOS

per sapere come funzionano le donazioni gratuite, clicca QUI