Sudafrica – 34 anni fa la rivolta di Soweto

Il Sud Africa commemora le vittime della rivolta di Soweto, stroncata nel sangue dal regime segregazionista imposto dai bianchi sulla maggioranza nera. Il 16 giugno di trentaquattro anni fa, in questa immensa baraccopoli alla periferia di Johannesburg 20.000 studenti neri organizzaro una manifestazione pacifica per protestare contro l’imposizione dell’afrikaans, la lingua del colonizzatore olandese, come unico idioma nelle scuole. La polizia dell’apartheid apri’ il fuoco: il bilancio ufficiale parlo’ di 23 morti, ma le organizzazioni militanti riferirono di 575 vittime. Cosi’, il Sud Africa democratico, il Sud Africa che ospita il Mondiale di Calcio, ha commemorato la ‘Giornata della gioventu” con cerimonie in tutto il Paese. La rivolta di Soweto e’ unanimemente indicata come il momento di svolta nella lotta contro l’apartheid. Il presidente Jacob Zuma ha partecipato a una conferenza intitolata ‘Lavorare insieme per lo sviluppo dei giovani’ organizzata dall’Agenzia nazionale per lo sviluppo dei giovani (Nyda) nella provincia di Gauteng. A Johannesburg il sindaca Amos Masondo ha desposto una corona di fiori al monumento commemorativo di Hector Perterson, un dodicenne che fu la prima vittima di quegli scontri. (AGI). da: http://www.facebook.com/notes.php?id=265628161638#!/pages/AFRICAN-VOICES/265628161638
Soweto, 16 giugno 1976
 
 

…ed intanto che sei qui ricordati di cliccare i siti ed i sottolink. E’ gratis, ci vuole solo un minuto e puoi salvare molte vite!!!
 

THE HUNGER SITE               POR LOS CHICOS

oppure sostieni il terzo mondo adottando un bambino a distanza

ACT!ONAID.IT

per sapere come funzionano le donazioni gratuite, clicca QUI

HOME