Debito estero del Pakistan – La società civile si mobilita

 

Gli sforzi per rispondere ad una delle peggiori crisi umanitarie degli ultimi anni rischiano di essere resi vani dal debito estero del Pakistan. Questo è quanto denuncia l’organizzazione di advocacy AVAAZ.org che, sulla base dei dati della Banca Mondiale, sottolinea come il 30% delle risorse annuali del paese rischiano di andare disperse per ripagare i crediti internazionali accumulati in anni di dittatura e conflitti.  

Sull’esempio di quanto avvenuto dopo il terremoto di Haiti AVAAZ ha lanciato una petizione online per convincere i Governi creditori e il Fondo Monetario Internazionale a dichiarare una moratoria di due anni sul debito Pakistano. Per firmare la petizione che ha già raggiunto le 53.000 adesioni si può visitare il sito: 

Per fare le donazioni cliccate QUI

…ed intanto che sei qui ricordati di cliccare i siti ed i sottolink. E’ gratis, ci vuole solo un minuto e puoi salvare molte vite!!!
 

THE HUNGER SITE               POR LOS CHICOS

oppure sostieni il terzo mondo adottando un bambino a distanza

ACT!ONAID.IT

per sapere come funzionano le donazioni gratuite, clicca QUI

HOME