Fondazione Nigrizia, situazione corno d’ Africa

La situazione è drammatica. Milioni di persone colpite da siccità e carestia. Centinaia di migliaia i profughi. Le ong parlano di “tragedia umanitaria”, di “carestia del secolo”. Anche il Papa ha chiesto una mobilitazione internazionale. Fondazione Nigrizia si appella ai suoi sostenitori per un aiuto.
Sono 3 milioni le persone che rischiano di morire di fame in Somalia. In Etiopia, specie nella regione dell’Ogaden, si calcolano attorno ai 4 milioni le persone che hanno estremo bisogno di cibo. In Kenya, l’insicurezza alimentare interessa 3,5 milioni di persone. Oltre 10 milioni di persone nel Corno d’Africa stanno combattendo contro lo spettro della fame.
Circa 1.300 rifugiati somali arrivano ogni giorno nei campi profughi di Dadaab, nella regione nord-orientale del Kenya. Fuggono dalla fame e dalle conseguenze di lunghi anni di guerra civile. Da settimane, l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Acnur), che gestisce i tre campi di Dagahaley, Ifo e Hagadera, sta lanciando appelli alla comunità internazionale perché intervenga con aiuti umanitari.


Il nostro progetto

Sostenere gli interventi umanitari di emergenza varati da quattro diocesi kenyane – Lodwar, Marsabit, Isiolo e Kitui – che sono tra le zone più colpite dalla siccità e dalla fame.

Padre Romeo De Berti, procuratore provinciale dei comboniani in Kenya, ci scrive: «Già quattro vescovi – mons. Dominic Kimengich, vescovo di Lodwar; mons. Anthony Ireri Mukobo, vicario apostolico di Isiolo; mons. Peter Kihara Kariuki, vescovo di Marsabit; mons. Anthony Muheria, vescovi di Kitui – si sono rivolti a noi per richieste di aiuto. Oltre a inviare loro subito un concreto aiuto, attingendo al nostro “fondo emergenza”, abbiamo comunicato loro la nostra disponibilità a fare da tramite tra loro e possibili donatori. Loro possono ordinare cibo e medicinali da Nairobi e da altre città kenyane; noi pagheremo direttamente i fornitori, previo accordo con noi circa la disponibilità di fondi e il tipo di beni da acquistare.
La procura e la direzione provinciale dei comboniani in Kenya si rendono garanti della correttezza dell’intera operazione e renderanno in futuro trasparente l’uso dei fondi ricevuti
».

per maggiori info clicca su FONDAZIONE NIGRIZIA


Come donare

Per versamenti online cliccare su “SOSTIENI IL PROGETTO

E’ possibile effettuare versamenti con bollettino postale o bonifico bancario intestati a Fondazione Nigrizia Onlus (“Emergenza Corno d’Africa”), Vicolo Pozzo 1, 37129 Verona.

In posta: IT 87 V 07601 11700 000007452142 (C/C 7452142)
(dall’estero: Codice BIC/SWIFT BPPIITRRXXX)

In banca: Eur Iban IT 47 M 05035 11702 190570352779
(dall’estero: Codice BIC/SWIFT VEBHIT2M)

…ed intanto che sei qui ricordati di cliccare i siti ed i sottolink. E’ gratis, ci vuole solo un minuto e puoi salvare molte vite!!!

www.thehungersite.com  ——————-  www.porloschicos.com

oppure sostieni il terzo mondo adottando un bambino a distanza con

www.actionaid.it

HOME

web analytics