DOMINTER onlus – Donne Migranti Internazionali

fbgiafan

Donne Migranti Internazionali onlus, è un’associazione pensata ed elaborata nel corso di cinque lustri ed è nata nel 2010. E’ un’associazione di donne che hanno vissuto o stanno vivendo o stanno per vivere un’esperienza migratoria.

Il nostro intento è quello di condividere le nostre esperienze e competenze per trarne gli insegnamenti e gli spunti per  vivere al meglio, in armonia con gli autoctoni, quel periodo più o meno lungo che ci porta lontane dai nostri paesi di origine e spesso dai nostri cari.

DOMINTER onlus non ha alcuna connotazione ne politica, ne religiosa, ne tantomeno  etnica e razziale.

Gli obiettivi della nostra associazione si riassumono in queste poche parole:
Libertà…il mondo: “casa mia”. Rispetto: un obiettivo da perseguire.

Obiettivi/Mission

– Sensibilizzare le migranti sui loro doveri.
– Perseguire e vivere dignitosamente i legittimi diritti: diritto di nascere bene, diritto di crescere bene, diritto di studiare bene, diritto di lavorare bene, diritto di sposarsi bene, diritto di praticare il proprio credo bene, diritto di ammalarsi bene, diritto di curarsi bene, diritto di morire bene, diritto di convivere bene
con gli autoctoni, nei paesi di destinazione…insomma diritto di VIVERE.

– Promuovere le pari opportunità in ogni luogo tra migranti ed autoctoni.
– Accompagnare le migranti nel processo della propria autodeterminazione.
– Favorire l’integrazione e l’inserimento delle migranti e dei loro familiari nella
società italiana.
– Aiutare le migranti di seconda generazione e quelle successive a ripristinare e mantenere vive le proprie radici.
– Preparare ed accompagnare le migranti ed i loro familiari nell’operazione di rientro e di reintegrazione socio-professionale nei propri paesi di origine.
– Scoraggiare l’immigrazione “selvaggia”.
– Promuovere l’autodeterminazione della donna.
– Lottare contro ogni forma di mutilazione.
– Lottare contro i matrimoni forzati.

Progetti/Strategie

– Creazione di una struttura capillare (informazione e formazione) per favorire una migliore adesione delle migranti e dei loro familiari ai vari programmi  Regionali di screening (tumore della mammella, tumore del collo dell’utero, prevenzione delle malattie cardiovascolari nella donna (MCV), osteoporosi, HIV/AIDS, epatiti varie.
– Creazione di una rete di informazione e formazione in merito alle opportunità
lavorative e ricreative.
– Cooperare ai vari livelli allo sviluppo di programmi di migrazione che abbiano a  cuore l’integrità della persona.
– Organizzare dei momenti di incontro tra le migranti, i loro familiari e la cittadinanza, per una migliore coabitazione.
– Favorire il turismo responsabile verso i paesi di partenza al fine di migliorare la conoscenza reciproca.
– Favorire le campagne contro l’aborto clandestino.
– Creare delle iniziative atte a fare conoscere alle migranti di seconda
generazione e quelle successive , le proprie origini.
– Agevolare la cooperazione tra stati di partenza e stati di destinazione.

Annunci