Quando scompare un anonimo davvero speciale…ciao Massimo…

  La vittima è Massimo D’Acierno  Veterinario,

risiedeva a Monza

la-vittima-e-massimo-dacierno-veterinario-risiedeva-a-monza_1a03cc72-e4b2-11e2-81c1-5587adf7d54e_cougar_image

Monza –  

Si chiamava Massimo D’Acierno e risiedeva a Monza il motociclista morto giovedì mattina all’ospedale Niguarda di Milano dopo un incidente accaduto lungo viale Lombardia, all’uscita del nuovo tunnel, al confine con Cinisello. D’Acierno, 41 anni, veterinario, era responsabile di una clinica per animali a Milano in zona Turro, in via Rovetta. Stava proprio andando al lavoro quando attorno alle 8.30 è accaduta la tragedia. Il veterinario, secondo racconti di alcuni testimoni, si era fermato a far colazione in un bar subito dopo il tunnel e, uscito, è risalito in moto e si è immesso sul viale senza accorgersi dell’arrivo di un mezzo pesante che non ha potuto evitarlo. Il centauro è finito sotto le ruote del mezzo. Immediato l’arrivo dei soccorsi che subito hanno compreso la gravità della situazione. Sull’asfalto si è formata una grandissima chiazza di sangue. D’Acierno è stato comunque trasportato al Niguarda dove è morto subito dopo l’arrivo. Professionista stimato, faceva parte tra l’altro del team dei dodici veterinari accreditati inseriti nel registro dell’Ente Nazionale Circhi creato per tutelare al meglio le specie animali presenti nei circhi.

da: http://www.ilcittadinomb.it/

Annunci